BASTA CON LA CACCIA AL VOTO,
DA OGGI SI VA A CACCIA DI RANE

Foto di Shuvankur Ghosh

A quanto pare, mentre tutti sono seduti davanti alla tv e discutono su chi sarà il prossimo Primo Ministro della più grande democrazia del mondo, c’è qualcuno nel villaggio di Samthar nel Darjeeling che non perde tempo con queste “inezie”. Ci sono uomini che – a notte alta – vanno per ruscelli di montagna a caccia di rane e gamberi. Ogni notte, alla luce di torce e con inflessibile coraggio – perché facile bersaglio di leopardi, serpenti e lupi della giungla. Un passo falso lungo il sentiero di montagna può costar loro la vita. Eppure questa primitiva consuetudine è più forte di ogni altra cosa. Per costoro la politica o le questioni di tutti i giorni non hanno grande importanza. In cima ai loro pensieri c’è il dovere quotidiano di sfamarsi.

Share withFacebookTwitterPinteresttumblrGoogle+Email